Carlo Conti, sapete che mestiere faceva prima della TV? | Un inizio complicato

Il noto conduttore di Rai Uno Carlo Conti prima di approdare alla notorietà e al successo si occupava di tutt’altro. Ecco cosa faceva a Firenze quando nessuno lo conosceva.

Carlo Conti
Carlo Conti, cosa faceva prima della Tv – Fb web source

Oggi Carlo Conti è conosciuto a tutto il pubblico italiano per le sue numerose conduzioni televisive. In pratica la prima serata di Rai Uno è spesso presieduta dai suoi format, dei quali lui è ideatore e presentatore. Carlo Conti ha anche presentato il Festival di Sanremo e molte trasmissioni legate al mondo della musica. Ma ovviamente non è stato sempre così. La sua infanzia è stata molto difficile.

L’infanzia tutta in salita di Carlo Conti

A 18 mesi Carlo Conti perde il padre a causa di un grave male. Adolescente si iscrive all’Istituto Tecnico commerciale, per conseguire poco più tardi il diploma in ragioneria con il massimo dei voti: 60/60. Da lì il passo per la carriera in banca è breve. Carlo Conti entra infatti a lavorare in un istituto di credito fiorentino, ma nel 1986 si dimette. Il giovane punta tutto sul mondo dello spettacolo e, piuttosto che la noiosa sicurezza, preferisce inseguire i suoi sogni. Nonostante fare il bancario gli avrebbe assicurato guadagni certi e generosi, il futuro conduttore volta pagina e si cimenta alla radio. Quindi a Radio 54 e Lady Radio. Il suo ruolo è quello di direttore artistico. Nell’ambiente conosce Marco Baldini. Poi il grande passo: fonda con alcuni amici Radio Firenze Nova, e in seguito altre esperienze simili costellano il suo percorso prima di approdare alla TV.

L’exploit del conduttore fiorentino

Carlo Conti comincia a ideare programmi ed è con Un ciak per artisti domani che conosce il mattatore Leonardo Pieraccioni. Poco prima aveva fatto la conoscenza di Giorgio Panariello. Dall’incontro nasce pertanto la trasmissione comica Succo d’arancia, in onda su Teleregione Toscana.

Carlo Conti
Carlo Conti, cosa faceva prima della Tv – Fb web source

Ma è agli anni ’90 che risale il suo grande successo e l’ingresso in Rai direttamente dalla porta principale. Dal 1991 al ’93 eccolo condurre Big! , format ritagliato su misura dei ragazzi. Il seguito è noto a tutti e fa di Carlo Conti uno dei conduttori più importanti della Tv di Stato e del panorama televisivo italiano. Un bell’epilogo per un giovane con tanti sogni nel cassetto ma con tutte le difficoltà per realizzarli.