Fusione nucleare: verso la libertà energetica | Il più grande investimento mai visto

Milioni di dollari previsti dal governo statunitense per progetti di fusione nucleare. I piani dell’Amministrazione Biden per intensificare la tabella di marcia verso un futuro sempre più legato all’energia nucleare.

Il contesto dell’annuncio è stato quello del Global Clean Energy Action Forum di Pittsburgh. In quella sede il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti (DOE) ha reso noto che stanzierà la cifra di 50 milioni di dollari per i progetti di fusione nucleare.

Fusione nucleare
La fusione nucleare sta attirando investimenti pazzeschi | Web Source

L’iniziativa dovrebbe favorire la collaborazione tra diversi attori in gioco. Laboratori nazionali, università, soggetti privati ed enti senza scopo di lucro tutti insieme per la creazione di un impianto pilota di fusione nucleare. L’ambizioso progetto punta a portare la fusione sul piano commerciale.

Il nucleare: energia pulita e sicura? Risponde l’esperto del governo USA

“La fusione è una fonte on-demand, sicura e abbondante di energia senza emissioni di carbonio, in grado di trasformare il modo in cui generiamo e utilizziamo l’energia” – così ha commentato David Turk, vice segretario del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti. Turk aggiunge anche: “Oggi ci sono quasi 5 miliardi di dollari di capitale privato investiti in società di fusione prevalentemente con sede negli Stati Uniti. Questa amministrazione – continua – è desiderosa di collaborare con queste aziende e lavorare insieme per accelerare il progresso verso un futuro alimentato dalla fusione, che offre abbondanza di energia e sicurezza energetica in tutto il mondo”.

L’energia nucleare: i costi

Il governo americano investe nella ricerca della fusione nucleare da parecchi decenni. Per tale scopo fino ad oggi si contano flussi finanziari per 700 milioni di dollari ogni anno. I fondi sono stati però destinati più o meno agli stessi enti: quindi università e laboratori e al progetto internazionale in Francia, ITER. A Pittsburgh si regista una svolta nel settore.

David Turk
Governo USA, David Turk: Investimento di 50 milioni per progetti di fusione nucleare – Ansa

L’amministrazione USA ha deciso di investire molto anche nelle aziende private, alle quali ha destinato 50 milioni di dollari. Ancora pochi per costruire centrali elettriche a fusione. Al riguardo è intervenuta la Fusion Industry Association, la quale ha spiegato che il settore della fusione nucleare ha fino ad ora assorbito circa 4,8 miliardi di dollari in modalità capitale di rischio, con altri finanziamenti. Un aumento del 139% rispetto all’anno precedente. Le società che hanno investito nella fusione nucleare hanno raccolto utili molto importanti. Tra gli azionisti si leggono nomi quali Bill Gates, Google, John Derr, Marc Benioff.