Ricette di pasta sprint: le linguine al limone | Il salvacena chic

Quando l’occasione è interessante ma il tempo per preparare non è molto, serve un’idea. Eccola: le linguine al limone, il primo chic, fresco e facile. In questa versione abbiamo eliminato la panna, per renderlo ancora più a la page.

Linguine al limone
Un primo veloce e sfizioso: le linguine al limone | Web Source

Cena galante? Qualche amico dalle pretese gourmet? Quando l’occasione è un po’ troppo “alta” per un piatto di spaghetti al pomodoro occorre pensare qualcosa di interessante. E siccome tutti abbiamo poco tempo e tante cose da fare, serve anche che sia un piatto semplice da preparare, che non ci faccia stare mezza giornata ai fornelli, perché così sono buoni tutti.

Per stuzzicare il palato con qualcosa di nuovo e di fresco, che stuzzica la fantasia senza occuparci la giornata, viene in soccorso una classica ricetta della cucina sfiziosa, che abbiamo aggiornato togliendo la panna, che molti disprezzano come qualcosa di “vecchio”, e che comunque non aggiunge di certo alla freschezze del piatto, né alla sua leggerezza.

Linguine al limone, che cosa serve

Per preparare le linguine al limone bastano circa 8 minuti. A patto di avere a casa: linguine, olio extravergine di oliva, un limone ogni due persone, sale, prezzemolo e peperoncino. Nulla di difficile da reperire, con una sola accortezza, visto che del limone si utilizzerà anche la scorza, è importante che i limoni siano non trattati. È infatto particolrmente difficile rimuovere dalla buccia degli agrumi i trattamenti chimici e la paraffina che si utilizza per renderli lucidi.

E’ molto meglio che i limoni siano “brutti” e sugosi, senza trattamenti né cosmetici né tantomeno chimici.

Una preparazione rapidissima

In una padella molto grande, capace di ospitare anche la pasta che serviremo si comincia a soffriggere l’olio, insieme al peperoncino tritato. Inutile dare dosi, in fatto di peperoncino ognuno ha la sua misura e i suoi gusti. Se non avete mai preparato un piatto col peperoncino, uno per due persone può essere un buon punto di partenza per un risultato piccante ma non bruciabocca.

Mescolare il peperoncino, assolutamente non bruciarlo e aggiungere il sale. Aggiungere il succo del limone spremuto e filtrato con un colino, insieme a un pizzico di sale. Nel frattempo avremo cotto le linguine in abbondante acqua salata.

Grattugiare la scorza del limone | Web Source
Grattugiare la scorza del limone | Web Source

Una volta al dente si gettano in padella. Si spolvera con la scorza del limona grattata e si girano nel condimento, aggiungendo eventualmente un po’ dell’acqua di cottura tenuta da parte. Amalgamato il tutto si serve con una spolverata di prezzemolo tritato.