Putin: la risposta al mistero | C’è una ragione per cui si comporta proprio così

Le domande che riguardano Vladimir Putin sono molte, in particolare quelle che riguardano il suo passato. E proprio da lì viene un’abitudine su cui molti si sono interrogati fino a oggi.

Vladimir Putin
Vladimir Putin, c’è una risposta ad uno dei misteri che lo riguardano | Web Source

Molte sono le domande che circondano Vladimir, la sua origine e la sua strana salita al potere. Su molte è probabile che non avremo mai risposta, su altre le biografie ufficiali entrano in conflitto con voci, rumors, lavoro d’archivio di studiosi. Tutto attorno a Vladimir Putin è mistero, persino se la sua famiglia sia davvero la sua famiglia, o il piccolo Vladimir non sia stato piuttosto un bambino allevato dal KGB e solo nominalmente assegnato a una famiglia (come succedeva nell’Unione Sovietica di allora), un prodotto di una “industria” che doveva produrre uomini senza legami e senza affetti, adatti a perseguire la politica di un regime che doveva difendere la sua esistenza anche con il terrore. Un mondo che aveva bisogno di uomini che non “tenevano famiglia”, quando si trattava di colpire i “nemici del popolo”.

Un mancino forzato a diventare destro?

Tra le cose che si sussurrano, si sospettano e talvolta si dicono a proposito di Putin c’è il fatto che la sua attitudine di mancino sia stata corretta a forza da una educazione autoritaria, che l’ha costretto a diventare “destro” (e chissà, forse ha maturato nel processo la feroce ostilità al mondo che Putin sembra manifestare in molte sue azioni). La ragione del sospetto nasce da una sua curiosa abitudine: quella di portare l’orologio a destra, e non a sinistra come fanno quasi tutti. Un comportamento tipico dei mancini, per favorire il quale una marca come Rolex, ad esempio, ha creato il modello simbolo di quest’anno: il Rolex GMY Master II Sprite “mancino”. Ma è davvero così?

Perché Putin porta l’orologio a destra

Non sempre i dittatori sono la fonte migliore di notizie, per quanto riguarda loro stessi. Ad ogni modo esiste una risposta “ufficiale” alla domanda su almeno una delle curiose abitudini di Putin, portare “appunto” l’orologio a destra. Putin ha tenuto a negare qualunque trauma infantile (che del resto mal si accorderebbe con la sua immagine tutta di un pezzo). Il periodico online “Russia Beyond” ha indagato a fondo le dichiarazioni di Putin su questo tema e ne ha trovate due date dallo stesso Putin, in interviste dal vivo, in cui rispondeva al pubblico russo.

Putin guarda l'orologio
Putin: perché porta l’orologio a destra | Web Source

La sostanza della risposta è la stessa: “Se lo porti al braccio sinistro, la corona si sfrega sulla mano: è scomodo, fa male. Quindi l’ho spostato dall’altra parte”.

Sarà proprio così?