Sex toys: attenzione, possono costarvi sanzioni pesantissime | Come divertirsi senza finire nei guai

Vi piace utilizzare i sexy toys? Beh dovete fare molta attenzione perché questi oggetti sessuali non sempre possono essere ben visti. Potete incorrere in sanzioni davvero enormi se non lo fate nel modo giusto.

sex toys sanzioni
Sex Toys | Foto da Canva

Se avete programmato di passare una vacanza fuori dall’Italia e non potete rinunciare ai vostri sex toys preferiti allora non vi resta che leggere queste informazioni. Se andate all’estero infatti, e volete rendere piccanti le vostre notte, dovete sapere che c’è da porre attenzione alla destinazione che scegliete.

Paese che vai usanze che trovi: attenti ai sex toys fuori dall’Italia

Passare le notti all’insegna della perversione può essere davvero un’ottima idea, soprattutto se si va in vacanza. Con l’atteggiamento rilassato e con la voglia di passare più tempo sotto le copre, crescono desideri e voglia di esplorarsi. Potreste decidere di portare con voi dei giochini erotici, ma fate attenzioni che alcuni sono vietati dalla legge. E ci sono addirittura paesi in cui le sanzioni sono pesanti.

Sex toys: le sanzioni più pesanti in questi paesi

Quindi c’è da sapere che se si va in alcuni paesi le sanzioni in cui si incorre possono essere davvero enormi. I sex toys non sono ben visti e c’è ben poco da scherzare perché si arriva a pagare cifre davvero alte. Si tratta, tra l’altro, di zone che hanno alta frequenza di turisti quindi piuttosto ambite.

sex toys sanzioni
Attenzione a dove vai se vuoi evitare problemi | Foto da Canva

Vediamo in quali paesi è assolutamente sconsigliato inserire in valigia i sex toys. Allora innanzitutto ci sono le Maldive: zona molto ambita dai turisti. Qui i giochi erotici sono pari alla pornografia che è vietata. Se vengono trovati in valigia alla dogana vengono automaticamente sequestrati. In Malesia invece ci sono negozi specializzati in giochi erotici, ma è assolutamente vietato portarli dall’estero. La legge punisce come se fossero oggetti osceni per cui si rischiano pene pensati che possono andare dalla multa all’arresto. In Arabia Saudita invece stata il sequestro come per le Maldive perché vengono equiparati alla pornografia, ma potrebbero anche esserci provvedimenti penali.

Categoricamente vietati dalla Sharia in Iran dove si rischino sanzioni severe. Im Vietnam il sesso è un tema tabù per cui i sex toys prevedono la confisca. Anche il Egitto sono un delitto contro il pudore e la morale per cui possono scattare multe, ma in alcuni casi anche l’arresto. A Dubai sono super vietati e si rischia la denuncia. Il Thailandia, paese notto per il turismo sessuale, si rischiano multe dino 2000 euro e tre anni di carcere. In India sono banditi. A sorpresa anche la civilissima Svizzera dove è vietato portare sex toys sadomaso perché visti come sesso violento.