Bonus 5650 euro in arrivo | Una grandissima notizia per tantissimi italiani, e non è l’unica

In questi tempi economicamente difficilissimi, qualche raggio di luce ogni tanto illumina la scena. Grazie al decreto aiuti sta arrivando un bonus molto cospicuo, dedicato a una categoria importantissima.

Arriva un nuovo bonus
Un nuovo bonus, destinato a un gruppo importantissimo di Italiani | Web Source

La caduta del governo Draghi non ha fermato alcune misure già approvate destinate ad aumentare, e in certi casi in forma cospicua, il reddito disponibile degli italiani. Il primo, già in erogazione sarà un aumento per tutti gli stipendi dovuto al taglio del cuneo fiscale. Non si tratterà di grosse cifre, ma sono pur sempre cifre in aumento. Dopo le elezioni il nuovo governo deciderà se confermare la misura e renderla strutturale. L’ottimismo è assolutamente giustificato poiché il taglio del “cuneo” è nel programma di tutti i partiti.

5650 euro di bonus nelle prossime ore

Ma il grosso degli aiuti, con una misura che realmente peserà nelle tasche di una categoria di italiani è contenuta nel decreto aiuti bis, in approvazione in queste ore. La bozza, ormai è certo, contiene una sostanziosa una tantum dedicata a una particolare categoria di insegnanti: i “docenti esperti”. Chi saranno?

Si tratta di docenti delle scuole di ogni ordine e grado che ha completato con valutazione positiva tre cicli di formazione. A loro verrà attribuito il titolo di “docente esperto” e il bonus annuale in busta paga. I cicli di formazione sono stati istituiti da poco e per completarli è previsto un lasso di tempo che arriverà ai prossimi anni.

A questi insegnanti “di elite” verrà riconosciuto un incremento annuale in busta paga di 5650 euro, in un unico assegno. I docenti esperti potranno essere al massimo 8mila l’anno in tutta Italia. Il numero è limitato ma il fatto che i cicli siano un’istituzione ancora giovane, garantisce nell’immediatezza che chiunque si sia impegnato per il loro completamento sarà riconosciuto. Non c’è da perdere tempo, ma non è nemmeno una lotteria. È un incentivo alla crescita e allo sviluppo di una scuola più preparata e professionale.

Il secondo bonus per gli insegnanti.

Lo stesso decreto introduce un ultertiore bonus, sempre destinato agli insegnanti. Questo sarà riservato a chi ha superato il percorso formativo triennale. Si tratterà di una una tantum tra il 10% e il 20% dello stipendio: una cifra quindi piuttosto importante.

La soddisfazione degli insegnanti
Due nuovi e sostanziosi bonus saranno dedicati alla categoria degli insegnanti | Web Source

Restiamo in attesa dell’approvazione definitiva delle misure che rappresentano finalmente una inversione di tendenza. La scuola torna al centro, non solo a parole. Ma con importanti riconoscimenti economici alla professionalità e al merito.